Terza e Quarta età

Piani dietetici per la terza e quarta età’

Questa tipologia di paziente, tenendo conto dell’importanza che l’adozione di un corretto stile alimentare ha per la terza e quarta età, richiede un piano che si allinei alle diverse necessità legate a questa fase della vita, al fine di raggiungere i seguenti benefici:

  • Ritardare le complicanze legate all’invecchiamento;
  • Garantire i fabbisogni alimentari dei pazienti;
  • Garantire ai soggetti funzionalità motoria*.

*l’efficacia del piano alimentare viene amplificata dall’attività parallela svolta dal fisioterapista/istruttore che consente prima il raggiungimento e poi il mantenimento degli obiettivi prefissati.

 

Anziano sarcopenico

Una delle complicanze più temibili per una persona anziana è la sarcopenia cioè la perdita di massa muscolare, non è una malattia ma una condizione che se non riconosciuta in tempo e trattata, può progredire verso la FRAGILITA’ in tempi molto rapidi. E’ noto che la perdita di forza a partire dai 45 anni sia progressiva per decadi, in parallelo a partire dai 60 anni anche il muscolo invecchia, determinando perdita di massa muscolare.

Riconoscere e trattare la sarcopenia richiede un APPROCCIO PLURIDISCIPLINARE che coinvolge: geriatra,  dietista, fisiatra, fisioterapista, neurologo ecc..

Intraprendere questo percorso, permetterà ai pazienti di trascorrere una vecchiaia serena e in salute, evitando le complicanze e gli impedimenti legati al progredire dell’età.

Recenti studi dimostrano come la figura della dietista sia di grande importanza per questi pazienti; lo stile di vita sano, una nutrizione che tenga in considerazione degli aumentati fabbisogni e l’attività fisica seguita da specialisti del settore possano contrastare efficacemente il decadimento fisico dell’invecchiamento.

E’ quindi necessario formulare un piano alimentare finalizzato a garantire in primis un adeguato apporto proteico, un adeguato apporto degli altri macronutrienti e micronutrienti. Anche un integrazione specifica aiuterà a rallentare la perdita di massa muscolare in combinazione con un programma di attività fisica adeguata.